TACCIANO LE ARMI NEGOZIATO SUBITO!

Pubblicato da Arci Bassa Val di Cecina il

L’invasione dell’Ucraina da parte della Russia ha riportato la guerra nel cuore dell’Europa ha già fatto decine di migliaia di vittime e si avvia a diventare un conflitto di lunga durata. Siamo e saremo sempre dalla parte della popolazione civile, delle vittime della guerra in Ucraina e dei pacifisti russi che si battono per porre fine all’aggressione militare. Questa guerra va fermata subito e va cercata una soluzione negoziale, ma non si vedono sinora iniziative politiche né da parte degli Stati, né da parte delle istituzioni internazionali e multilaterali che dimostrino la volontà di cercare una soluzione politica alla crisi. Occorre invece che il nostro paese, l’Europa, le Nazioni Unite operino attivamente per favorire il negoziato e avviino un percorso per una conferenza internazionale di pace che, basandosi sul concetto di sicurezza condivisa, metta al sicuro la pace anche per il futuro.

Troviamoci sabato 23 luglio alle 18.30 in Largo Cairoli a Marina di Cecina!

𝗜𝗻𝗱𝗼𝘀𝘀𝗶𝗮𝗺𝗼 𝘁𝘂𝘁𝘁𝗲 𝗲 𝘁𝘂𝘁𝘁𝗶 𝘂𝗻𝗮 𝗺𝗮𝗴𝗹𝗶𝗲𝘁𝘁𝗮 𝗯𝗶𝗮𝗻𝗰𝗮!

Rete Seminando Futuro Cecina


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar
X