Ricordando #PPP

Pubblicato da Arci Bassa Val di Cecina il

“La Resistenza e il movimento studentesco sono le uniche due esperienze democratiche rivoluzionarie del popolo italiano. Intorno c’è silenzio e deserto”

Il 2 novembre di 44 anni fa veniva assassinato ad Ostia uno dei più importanti intellettuali del Novecento, Pier Paolo Pasolini. Fu poeta, scrittore, regista, sceneggiatore per il cinema e per il teatro, ed è ricordato per la sua grande capacità di analisi di ciò che stava accadendo alla società occidentale con l’inizio del consumismo di massa.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar
X