NO AI SIMBOLI NAZISTI E FASCITI NELLE NOSTRE STRADE!

Pubblicato da Arci Bassa Val di Cecina il

Da un po’ di tempo ricompaiono svastiche, croci celtiche e altri simboli che riconducono alle dittature fasciste e naziste nella nostre strade, lasciati ad invecchiare sui muri senza che vengano presi opportuni provvedimenti.

Al contrario, viene denunciato chi, come un giovane della nostra zona, copre con una sua scritta antifascista una preesistente croce celtica.

ARCI e ANPI, organizzazioni di massa antifasciste e democratiche si riconoscono nei valori nati dalla lotta di liberazione contro il nazifascismo su cui si fonda la Costituzione Italiana e difendono la libertà di espressione purché non sia in contrasto con i suoi articoli.

Ribadiamo perciò il nostro impegno a contrastare la diffusione di simboli condannati dalla storia e chiediamo con forza all’Amministrazione Comunale di contribuire fattivamente alla loro eliminazione .


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar
X