In fuga dall’Ucraina

Pubblicato da Arci Bassa Val di Cecina il

La situazione in Ucraina peggiora ora dopo ora. Migliaia sono già i morti e i feriti tra i civili.
Secondo l’Unhcr, al 13 Aprile, 4.656.509 rifugiati hanno attraversato il confine con i Paesi vicini in cerca di sicurezza. Altri 6,5 milioni di persone sono sfollate all’interno dell’Ucraina. Si stima che circa 13 milioni di persone siano bloccate nelle aree colpite dal conflitto o impossibilitate a potersi spostare.

ARCI e ARCS fin da subito hanno chiesto il cessate il fuoco per costruire la pace. Hanno messo in campo azioni di solidarietà e sostegno, supportando le organizzazioni attive in Ucraina e in Polonia. Attraverso i circoli e comitati, hanno promosso raccolte straordinarie di beni di prima necessità.

Insieme possiamo fare di più.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar
X