Expanding Horizons

Pubblicato da Arci Bassa Val di Cecina il

Il progetto vede come capofila l’Arci Solidarietà di Cecina (LI) in collaborazione con l’associazione di consulenza e progettazione europea PATinEU. L’Arci da molti anni lavora in sinergia con comuni, scuole e altri enti regionali e nazionali in particolar modo nelle tematiche di inclusione sociale, contrasto alle disparità sociali, economiche e culturali, nella promozione della cittadinanza europea, delle politiche e delle possibilità di finanziamento dell’EU. In particolar modo si è creato un connubio particolare tra la l’Arci e l’associazione di consulenza e progettazione europea PATinEU che ha permesso di ampliare la rete di collaborazioni sul territorio nazionale e internazionale. Questo connubio ha portato alla realizzazione del progetto EXPANDING HORIZONS volto alla promozione e informazione di contenuti relativi alla Politica di Coesione europea potendo contare sulla collaborazione di professionisti della progettazione europea, ex funzionari dell’UE, in particolar nel Comitato delle Regioni di Bruxelles, ex funzionari di istituzioni pubbliche Italiane che possiedono un’esperienza più che ventennale nell’ambito delle istituzioni e politiche europee e nella formazione di figure professionali nel campo dell’europrogettazione e della costruzione di partnership internazionali.

Obiettivi specifici del progetto Expanding Horizons

  • Stimolare un dibattito tra i rappresentanti istituzionali e la società civile sugli obiettivi, i risultati e le nuove prospettive della politica di coesione e promuovere un’elaborazione partecipata di priorità e progetti transnazionali
  • Aumentare le conoscenze e le competenze degli amministratori pubblici e privati sul potenziale offerto dagli strumenti della politica di coesione per lo sviluppo sociale, culturale ed economico delle regioni europee
  • Realizzare percorsi formativi e di consulenza relativi alla progettazione europea e alla costruzione di partenariati al fine di promuovere lo sviluppo socioeconomico e combattere le disparità economiche
  • Aumentare l’informazione e la partecipazione dei giovani nella valutazione dell’impatto delle politiche di coesione, nella definizione di proposte basate sui problemi individuati e nel rafforzamento dell’identità europea


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar
X