CIAO LIDIA

Pubblicato da Arci Bassa Val di Cecina il

A 96 anni si è spenta la partigiana Lidia. Una grande donna che ha attraversato da protagonista il secolo scorso e l’inizio del nuovo millennio. Staffetta ‘partigiana combattente’ nella Resistenza, fino alla liberazione dal nazifascismo, pacifista e femminista da sempre, senatrice della Repubblica.

Una voce libera, partigiana tutta la vita. Un punto di riferimento costante per le sue battaglie per la democrazia, per la libertà delle donne, per il movimento pacifista, la nonviolenza, per i diritti di tutti e tutte, l’antifascismo. I valori della Costituzione che ci hanno visto tante volte insieme e che hanno fatto incrociare la strada dell’Arci con il suo impegno, a partire dalla costruzione delle Rete della pace.

La scomparsa di Lidia lascia un grande vuoto ma anche una grande spinta per il futuro, se vogliamo che davvero cambi qualcosa, ad impegnarci ancora di più per la pace, per la libertà, per le donne, per l’antifascismo. Anche nel suo nome.
Ai familiari di Lidia e all’Anpi tutta la vicinanza dell’Arci.


0 commenti

Lascia un commento

X